CloudHospital

Ultima data di aggiornamento: 11-Mar-2024

Revisione Medica di

Revisione medica di

Dr. Lavrinenko Oleg

Scritto Originariamente in Inglese

Helicobacter pylori

    Come sapete, non viviamo solo sul pianeta terra. Viviamo con molte altre creature e specie in un ecosistema ben equilibrato. Ma sai che abbiamo altre creature che non possiamo vedere? 

    Certo, abbiamo animali, pesci e piante, ma viviamo anche con altre creature che possono essere viste solo al microscopio. Hai già indovinato di cosa sto parlando? 

    Sto parlando principalmente degli organismi super piccoli che vivono intorno a noi come batteri e virus.

    Parleremo di uno di questi organismi. 

    Parleremo di Helicobacter Pylori o anche conosciuto come H.Pylori.

     

    Cos'è questo batterio? Che cos'è H. Pylori? 

    definizione di batterio

    H.Pylori è un tipo comune di batteri che ha una forma a spirale. Può causare infezioni nel tratto digestivo, specialmente nella prima parte del duodeno o dello stomaco. Questa infezione di solito si verifica durante l'infanzia. 

    Anche se alcune persone hanno H.pylori e vivono la loro vita normalmente, H.Pylori può attaccare il rivestimento dello stomaco e causare infiammazione e irritazione. In realtà, è la causa più comune di ulcere peptiche. Molte persone ce l'hanno. 

    E quando diciamo che molte persone ce l'hanno, lo intendiamo sul serio. 

     

    Potresti chiedere, quanto è comune l'infezione da H.Pylori?

    Sarai sorpreso quando sentirai questo, ma l'infezione da H.pylori può essere presente in più della metà delle persone nel mondo. È presente in circa il 50-75% della popolazione mondiale. Si verifica principalmente nei bambini, specialmente quelli che vivono in condizioni affollate e aree con scarsa igiene. È anche più comune nei paesi in via di sviluppo. 

    Il fatto che non causi malattie nella maggior parte delle persone lo rende non rilevabile a meno che non causi sintomi. 

    Ecco perché la maggior parte delle persone non si rende conto di avere l'infezione da H.Pylori. 

     

    Ma come fanno le persone di solito a ottenere H.Pylori? Come si diffonde? 

    Se sai dove vive H. Pylori, puoi dire come si diffonde. 

    Può diffondersi da una persona all'altra.

    Può essere trovato nella saliva, nella placca sui denti e nelle feci. 

    Quindi, può diffondersi attraverso il bacio o trasferendo i batteri dalle mani di coloro che non si lavano accuratamente le mani dopo aver usato il bagno dopo un movimento intestinale.

    Alcuni medici pensano anche che H.pylori possa diffondersi attraverso cibo e acqua contaminati. 

    Quindi, a quanto pare, il modo esatto in cui H.Pylori infetta qualcuno è ancora sconosciuto. Ma gli scienziati ritengono che sia molto probabilmente acquisito durante l'infanzia. Credono anche che ci siano fattori di rischio che aumentano la probabilità di infezione, tra cui: 

    • Vivere in condizioni di affollamento. Le persone che vivono in case affollate con così tante persone hanno un rischio maggiore di infezione da H.Pylori.
    • Forniture contaminate di acqua. Avere una fonte affidabile e pulita di acqua aiuta a ridurre il rischio di contrarre l'infezione da H.Pylori.
    • Vivere in un paese in via di sviluppo. I paesi in via di sviluppo sono noti per essere più affollati e insalubri, quindi le persone che vivono lì hanno maggiori probabilità di essere infettate da H.Pylori.
    • Vivere con una persona infetta che ha l'infezione da H.Pylori. Se vivi con qualcuno che ha l'infezione da H.Pylori, hai maggiori probabilità di essere infettato.

     

    Quando i batteri entrano nel sistema digestivo degli esseri umani provoca danni. Quindi, in che modo l'infezione da H.pylori causa danni? 

    Quando H.pylori entra nel sistema digestivo, come qualsiasi altro organismo, si moltiplica nello strato di muco del rivestimento dello stomaco e del duodeno. 

    H.Pylori secerne quindi un enzima chiamato enzima ureasi. Questo enzima converte l'urea in ammoniaca. Questa ammoniaca è un meccanismo protettivo dei batteri contro l'acidità dello stomaco. Protegge i batteri dall'essere uccisi dal forte acido dello stomaco. E mentre i batteri si moltiplicano, mangia nel tessuto dello stomaco che, ad un certo punto, porta a gastrite e ulcere peptiche.

    Ma come abbiamo detto, alcune persone potrebbero contrarre l'infezione da H.Pylori senza nemmeno sapere di averlo.

    Tuttavia, alcuni sintomi potrebbero sollevare il sospetto che qualcuno ha l'infezione da H.Pylori. 

     

    Quali sono questi sintomi? 

    Come accennato in precedenza, alcune persone non avranno mai segni o sintomi. Non sappiamo ancora come questo accada. Ma forse alcune persone possono nascere con una forte resistenza naturale contro gli effetti nocivi dei batteri. 

    Quando si verificano sintomi e segni, includono:

    • Dolore bruciante o dolore all'addome. Il dolore può durare per minuti o ore e può andare e venire per diversi giorni o settimane.
    • Dolore addominale, che è peggio quando l'addome è vuoto.
    • Nausea.
    • Perdita di appetito.
    • Gonfiore.
    • Eruttazione frequente.
    • Perdita di peso involontaria
    • Indigestione.
    • Feci scure dal sangue nelle feci.

    La maggior parte dei sintomi si manifesta quando l'infezione batterica provoca gastrite o ulcera peptica.

    Ma in generale, dovresti fissare un appuntamento con il tuo medico se i sintomi sono persistenti e ti preoccupano. Si dovrebbe anche cercare assistenza medica immediata se si verificano: 

    • Grave dolore addominale persistente.
    • Difficoltà a deglutire.
    • Vomitare sangue o vomitare qualcosa che assomiglia a fondi di caffè.
    • Sangue nelle feci o feci nere catramose. 

    Questi sintomi richiedono cure mediche immediate perché potrebbe esserci una grave complicanza sottostante.

    Quindi, possiamo capire che H.pylori può causare alcune complicazioni.

     

    Ma di che tipo di complicazioni stiamo parlando?

    Se un paziente sapeva di avere un'infezione da H.Pylori e l'ha trascurata, sorgeranno alcune gravi complicazioni, tra cui:

    • Ulcere. Come abbiamo spiegato prima, H.Pylori può danneggiare il rivestimento protettivo dello stomaco e del duodeno. Ciò consentirà all'acido dello stomaco di creare una piaga aperta, o un'ulcera, nella parete dello stomaco o dell'intestino tenue. Circa il 10% delle persone che hanno H.Pylori svilupperà un'ulcera. 
    • Emorragia interna. Può accadere quando un'ulcera peptica si rompe attraverso un vaso sanguigno ed è associata ad anemia da carenza di ferro.
    • Perforazione. Succede quando un'ulcera peptica sfonda la parete dello stomaco.
    • Peritonite. È un'infezione del peritoneo o del rivestimento della cavità addominale.
    • Infiammazione del rivestimento dello stomaco. I batteri possono irritare il rivestimento dello stomaco e causare infiammazione persistente, una condizione nota come gastrite.
    • Cancro allo stomaco. L'infezione da H.Pylori è considerata uno dei forti fattori di rischio di alcuni tipi di cancro allo stomaco.

     

    Potresti essere sorpreso ora perché hai sentito la parola "Cancro". Voglio dire, abbiamo appena detto che l'infezione da H.Pylori può causare il cancro allo stomaco.

    Ma come avviene? Qual è la relazione tra infezione da H.Pylori e cancro allo stomaco? 

    I pazienti con infezione da H.Pylori hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro allo stomaco più tardi nella vita, soprattutto se hanno una forte storia familiare di cancro allo stomaco e altri fattori di rischio di cancro. Anche se questi pazienti potrebbero non avere alcun sintomo o segno di ulcere gastriche, i loro medici raccomanderanno sempre di sottoporsi al test per gli anticorpi H.Pylori.

    Questa è considerata una forma di screening in modo che se il paziente ha l'infezione da H.Pylori, lui o lei sarebbe trattato correttamente.

    Oltre allo screening e al trattamento, dovrebbero essere apportati alcuni cambiamenti nello stile di vita, come includere più frutta e verdura nella dieta.

    Il medico raccomanderà anche controlli regolari e seguenti per ridurre il rischio di cancro allo stomaco.

    Ma puoi sempre prevenire la malattia e ucciderla alla radice per evitare queste gravi complicazioni.

     

    Come prevenire l'infezione da H.Pylori? 

    È possibile ridurre il rischio di contrarre l'infezione da H.Pylori quando: 

    • Bevi acqua pulita.
    • Utilizzare acqua pulita in cucina e preparazione del cibo.
    • Lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone per circa 20 secondi prima di mangiare e dopo aver usato il bagno. 

    Inoltre, i medici raccomandano di testare le persone sane per H.Pylori in aree del mondo in cui l'infezione da H. Pylori e le sue complicanze sono così comuni in modo da poter evitare le sue gravi complicanze. 

     

    Ora è il momento di sapere come viene diagnosticata l'infezione da H.Pylori. Voglio dire che vive nel tratto digestivo, quindi è sufficiente un'analisi delle feci?

    Infezione da H.Pylori

    Quando voi o il vostro medico sospettate un'infezione da H.Pylori, il primo passo è l'esame fisico.

    Il tuo medico inizierà con l'esame approfondito e guarderà le tue cartelle cliniche passate. Questo può dargli un indizio se procedere con la probabilità di infezione da H.Pylori o meno.

    Dopo l'esame fisico, il medico può chiedere alcuni test, tra cui: 

    • Test delle feci. Come accennato, poiché H.Pylori vive nel tratto digestivo, può essere rilevato nelle feci. Il test delle feci più comune per rilevare H.Pylori è chiamato test dell'antigene delle feci. Questo test cerca proteine estranee associate all'infezione da H.Pylori nelle feci. A volte antibiotici e farmaci per la soppressione dell'acido influenzano l'accuratezza di questo test. Ecco perché i medici di solito aspettano circa 4 settimane dopo che i pazienti completano il loro ciclo antibiotico e poi testano di nuovo l'antigene delle feci di H.pylori. Inoltre, i farmaci per la soppressione dell'acido e il subsalicilato di bismuto possono interferire con l'accuratezza del test. Il test è disponibile per adulti e bambini di età superiore ai 3 anni. Un test di laboratorio chiamato test di reazione a catena della polimerasi delle feci (PCR) può rilevare l'infezione da H.pylori nelle feci e altre mutazioni che possono essere resistenti agli antibiotici usati per trattarlo. Ma questo test è più costoso e non è disponibile in tutti i centri medici. È disponibile anche per adulti e bambini.
    • Test del respiro. Questo test controlla se c'è carbonio dopo che il paziente ingoia una pillola di urea che ha molecole di carbonio. Durante un test del respiro, il paziente ingoia una pillola, un liquido o un budino che contiene molecole di carbonio etichettate. Se il carbonio viene trovato o rilasciato, significa che H.Pylori ha prodotto l'enzima ureasi e la soluzione viene scomposta nello stomaco. Il corpo umano assorbe il carbonio e lo espelle durante l'espirazione. Il medico ti farà espirare in una borsa e utilizzare un dispositivo speciale per rilevare le molecole di carbonio. Come con i test delle feci, gli inibitori della pompa protonica, il bismuto e gli antibiotici possono interferire con l'accuratezza del test. Se il paziente è in trattamento con inibitori della pompa protonica o antibiotici, il medico chiederà loro di interrompere i farmaci una settimana o due prima del test. Se il paziente è stato diagnosticato o trattato con infezione da H.pylori in precedenza, il medico attenderà circa quattro settimane dopo che il paziente ha completato il ciclo antibiotico per eseguire il test del respiro. È disponibile anche per adulti e bambini.
    • Scope test. Questo test richiede sedazione. È anche noto come esame endoscopico superiore. Durante questo esame, il medico inserisce un lungo tubo flessibile dotato di una piccola telecamera lungo la gola e l'esofago nello stomaco e nel duodeno. Questo esame consente al medico di visualizzare il tratto gastrointestinale per rilevare eventuali anomalie o irregolarità nel tratto digestivo superiore e rimuovere campioni di tessuto per il test. Questi campioni vengono successivamente analizzati per l'infezione da H.pylori. Questo test viene eseguito per indagare sui sintomi che possono essere causati da altre condizioni del tratto digestivo come ulcere gastriche o gastrite. H.pylori può anche indurre ulcere e gastrite. Il test può essere ripetuto dopo il trattamento in base a ciò che si trova alla prima endoscopia o se i sintomi non scompaiono dopo il trattamento con H.pylori. Al secondo studio, vengono eseguite biopsie per assicurarsi che l'infezione da H.pylori sia stata eliminata. E se sei stato in trattamento con H.pylori, il medico dovrà attendere almeno quattro settimane dopo aver completato il ciclo di antibiotici. Questo test non è sempre raccomandato esclusivamente per diagnosticare l'infezione da H.pylori perché è invasivo mentre ci sono altre opzioni non invasive come il test delle feci o il test del respiro. Tuttavia, viene utilizzato per eseguire test dettagliati per i medici per determinare quale antibiotico prescrivere per il trattamento. Soprattutto se gli antibiotici precedentemente prescritti falliscono.

     

    Dopo che l'infezione da H.pylori è confermata, qual è la diagnosi corretta per l'infezione da H.pylori?

    Per trattare l'infezione da H.pylori, i pazienti devono assumere almeno due diversi antibiotici contemporaneamente, per evitare che i batteri sviluppino resistenza a un particolare antibiotico. Tra le scelte comuni ci sono amoxicillina, claritromicina, metronidazolo e tetraciclina.

    I farmaci per la soppressione dell'acido sono anche prescritti per aiutare il rivestimento dello stomaco a guarire.

    I farmaci per la soppressione degli acidi includono:

    • Inibitori della pompa protonica ( PPIs). Questi farmaci fermano la produzione di acido nello stomaco. Gli inibitori della pompa protonica includono omeprazolo, esomeprazolo, lansoprazolo e pantoprazolo.
    • Bloccanti dell'istamina (H-2). Questi farmaci bloccano l'istamina che induce la produzione di acido. Un esempio di bloccanti H-2 è la cimetidina.
    • Subsalicilato di bismuto. È più comunemente noto come Pepto-Bismol. Questo tipo di farmaco agisce rivestendo l'ulcera e proteggendola dall'acido dello stomaco.

    Questa combinazione di farmaci viene assunta per circa 14 giorni.

    Dopo il ciclo completo del trattamento, il medico raccomanderà di sottoporsi a test per H.pylori almeno quattro settimane dopo il trattamento. Secondo il risultato di questo test, potrebbe non essere necessario alcun ulteriore trattamento o si potrebbe andare a sottoporsi a un altro ciclo di trattamento con una diversa combinazione di antibiotici.

     

    Ora, parliamo di ulcere, gastrite e cancro dello stomaco che di solito accompagnano l'infezione da H.pylori.

     

    Iniziamo con le ulcere peptiche.

    L'ulcera peptica è una condizione in cui piaghe dolorose o ulcere si sviluppano nel rivestimento dello stomaco o nella prima parte dell'intestino tenue. Normalmente, c'è uno spesso strato di muco che protegge il tratto digestivo dal succo acido dello stomaco.

    Tuttavia, molte cose possono ridurre questo strato protettivo e consentire all'acido dello stomaco di danneggiare il rivestimento dello stomaco.

    L'infezione da H.pylori e i farmaci antinfiammatori non steroidei sono tra le cause delle ulcere peptiche.

    Poiché le infezioni da H.pylori sono molto comuni, è possibile essere infettati senza rendersene conto perché le infezioni da H.pylori non sempre causano sintomi. E come abbiamo detto all'inizio dell'articolo, circa il 50% della popolazione mondiale ha un'infezione da H.pylori.

     

    Quali sono i sintomi delle ulcere peptiche? 

    Sintomi di ulcere peptiche

    Segni e sintomi di un'ulcera includono:

    • Dolore bruciante nel medio o superiore stomaco tra i pasti o di notte.
    • Gonfiore.
    • Il dolore scompare se mangi qualcosa o prendi un antiacido.
    • Bruciore di stomaco.
    • Nausea o vomito.

    Nei casi più gravi, i sintomi includono:

    • Sgabello scuro o nero.
    • Vomito.
    • Perdita di peso.
    • Forte dolore allo stomaco medio o superiore.

     

    Le ulcere vengono solitamente diagnosticate semplicemente parlando con il medico dei sintomi.

    Per confermare la diagnosi, il medico chiederà alcune indagini e test tra cui:

    • Endoscopia.
    • Test di H.pylori.
    • Test di imaging. Questi test utilizzano raggi X e scansioni TC per rilevare ulcere. I pazienti bevono un liquido specifico che ricopre il tratto digestivo e rende le ulcere più visibili alle tecniche di imaging.

     

    Le ulcere a volte possono guarire da sole, tuttavia, non dovresti trascurare i segnali di pericolo. 

    Senza un trattamento adeguato, le ulcere possono portare ad alcune gravi complicazioni tra cui: 

    • Sanguinante.
    • L'ostruzione dello sbocco gastrico blocca il passaggio dallo stomaco all'intestino.
    • Perforazione.

    Per la maggior parte delle persone con ulcere, i medici di solito prescrivono loro inibitori della pompa protonica, bloccanti H-2, antibiotici e farmaci protettivi come una benda liquida come Pepto-Bismol.

     

    Ora, passiamo alla gastrite.

    La gastrite è una condizione che infiamma il rivestimento dello stomaco, la mucosa.

    Succede quando qualcosa danneggia o indebolisce il rivestimento protettivo dello stomaco. La causa più comune di gastrite è l'infezione da H.pylori.

    Il rischio di contrarre la gastrite aumenta con l'età perché quando invecchiamo il rivestimento dello stomaco si assottiglia, la circolazione diventa più lenta e il metabolismo della riparazione della mucosa diventa più lento.

    Inoltre, gli anziani usano farmaci come farmaci antinfiammatori non steroidei che possono causare gastrite.

     

    Esistono due tipi principali di gastrite:

    • Gastrite erosiva. In questo tipo, c'è sia erosione che infiammazione nel rivestimento dello stomaco.
    • Gastrite non erosiva. In questo tipo, c'è solo infiammazione del rivestimento dello stomaco senza erosione.

     

    I sintomi della gastrite includono: 

    • Gonfiore.
    • Sgabello catramoso nero.
    • Nausea e vomito.
    • Ulcere gastriche.
    • Perdita di appetito.
    • Perdere peso.
    • Dolore addominale superiore.
    • Vomito di sangue.
    • Sentirsi più pieni durante o dopo i pasti.

    La gastrite non è una malattia contagiosa, tuttavia, H.pylori lo è.

    Può essere trasmesso da persona a persona causando loro gastrite.

    E proprio come l'infezione da H.pylori, la prima linea di difesa contro la gastrite è proteggersi dall'infezione. Buone abitudini igieniche ti proteggeranno dalle infezioni come un buon lavaggio delle mani e una corretta igiene alimentare.

    E proprio come l'infezione da H.pylori, la gastrite viene trattata allo stesso modo.

    Antibiotici, antiacidi e inibitori della pompa protonica sono usati per trattare la gastrite.

     

    E il cancro allo stomaco? 

    Il cancro allo stomaco è una crescita anormale delle cellule che inizia nello stomaco. Può colpire qualsiasi parte dello stomaco.

    È anche conosciuto come cancro gastrico.

     

    Segni e sintomi del cancro gastrico includono:

    • Indigestione.
    • Bruciore di stomaco.
    • Perdita di peso.
    • Difficoltà a deglutire.
    • Sensazione di gonfiore dopo aver mangiato.
    • Nausea.
    • Gastralgia.
    • Sentirsi pieni dopo aver mangiato piccole quantità di cibo.

    Due dei principali fattori di rischio del cancro gastrico sono l'infezione da H.pylori e l'infiammazione dello stomaco a lungo termine come si verifica con la gastrite.

    L'infezione a lungo termine o trascurata di H.pylori può causare il cancro allo stomaco come accennato prima.

     

    H.pylori è mortale?

    In realtà, il tasso di mortalità di H.pylori non è noto con precisione.

    Tuttavia, sembra essere minimo, circa il 2% -4% di tutte le persone infette.

    E la mortalità di solito è associata a complicanze dell'infezione, non all'infezione stessa come ulcera gastrica, perforazioni o cancro gastrico.

    Ecco perché è molto importante non ignorare mai i sintomi gastrointestinali. Alcuni sintomi possono essere un'indicazione di una malattia specifica. 

    Prima viene scoperta la malattia, migliore è la prognosi e i risultati del trattamento. E come abbiamo spiegato, se l'infezione da H.pylori non viene trattata può portare a gravi complicazioni fino al cancro allo stomaco.

    Quindi, è importante controllare la tua salute e sottoporti a controlli regolari con il tuo medico di medicina generale per stare al sicuro e assicurarti sempre che i tuoi sistemi funzionino normalmente.

    E se hai già un'infezione da H.pylori, non dovresti trascurare il trattamento e seguire i test dopo aver terminato il ciclo di trattamento per assicurarti che i batteri siano stati eliminati. Dobbiamo anche sottolineare il fatto che la prevenzione è significativamente importante nella battaglia contro questo batterio.   Seguire buone abitudini igienico-sanitarie può salvare lo stomaco e il tratto gastrointestinale in generale da sintomi agonizzanti. Quindi, ricorda sempre di: 

    • Lavarsi le mani dopo aver usato il bagno. 
    • Lavare correttamente il cibo prima di cucinare. 
    • Cuocere correttamente il cibo. 
    • Evita di condividere cibo o bevande con persone infette. 

    Proteggiti e stai al sicuro.