Neurologia Pediatrica

Pediatric Neurology

Cos'è la neurologia pediatrica?

I bambini sono inclini a una serie di condizioni neurologiche che li colpiscono di volta in volta. Mentre alcuni sono minori e trattabili attraverso semplici opzioni di trattamento, altri sono gravi e richiedono un trattamento avanzato e esperti professionisti.

La neurologia pediatrica è un campo medico specializzato che si concentra sullo stato di salute generale dei minori. Ha lo scopo di diagnosticare, trattare, gestire e prevenire i disturbi neurologici nei neonati, nei bambini e nei giovani adulti.

Fortunatamente, la neurologia pediatrica può aiutare con condizioni neurologiche che colpiscono i bambini di tutte le età. D'altra parte, i neurologi pediatrici sono esperti medici che sono addestrati a gestire tali problemi. Comprendono anche le esigenze di ogni bambino, quindi lavorano per garantire che soddisfino questi requisiti.

Inoltre, la neurologia pediatrica si occupa delle condizioni di salute e delle malattie dei vari sistemi corporei. Include il cervello, il midollo spinale, il sistema nervoso autonomo, il sistema nervoso periferico, i vasi sanguigni e i muscoli.

 

Chi è il neurologo pediatrico?

pediatric neurologist

Un neurologo infantile, a volte noto come neurologo pediatrico, è un medico che tratta i bambini che hanno problemi al sistema nervoso. I problemi del sistema nervoso potrebbero iniziare nel cervello, nella colonna vertebrale, nei nervi o nei muscoli. Questi possono causare convulsioni, mal di testa o ritardi nello sviluppo.

I neurologi infantili si prendono cura dei bambini dall'infanzia all'adolescenza. Hanno scelto di fare dell'assistenza pediatrica il fulcro della loro pratica medica e la loro vasta formazione e competenza consentono loro di soddisfare le esigenze specifiche di tuo figlio.

I neurologi pediatrici sono medici che hanno completato (nell'ordine):

  • Quattro anni di scuola medica
  • Almeno 1 o 2 anni di tirocinio / residenza in pediatria generale
  • Tre anni di formazione in neurologia infantile, che include un anno di formazione in neurologia dell'adulto
  • Alcuni neurologi infantili completano altri 1-2 anni di formazione chiamati borsa di studio, dove imparano una sotto-specialità all'interno della neurologia, come l'epilessia, le malattie neuromuscolari o la genetica.

 

Cause di disturbi neurologici pediatrici

pediatric neurological disorders

La maggior parte delle condizioni neurologiche che colpiscono i bambini sono congenite; Ciò significa che sono presenti fin dalla nascita. Tuttavia, alcune condizioni possono essere acquisite, il che significa che il bambino può anche sviluppare disturbi neurologici dopo la nascita.

La causa principale dei disturbi congeniti è costituita da fattori genetici o familiari. Questi di solito influenzano lo sviluppo di una serie di condizioni neurologiche che vengono trasmesse dai genitori ai bambini attraverso cromosomi e geni. I cromosomi sono costituiti da migliaia di cellule e in genere una cellula del corpo umano è composta da 23 coppie di cromosomi. Un bambino, quindi, eredita metà di questi cromosomi da entrambi i genitori.

Tuttavia, i disturbi tendono a sorgere se ci sono problemi come:

  • Anomalie cromosomiche: i cambiamenti cromosomici in termini di struttura e numero possono influenzare le caratteristiche generali. Questo perché sono costituiti da un numero maggiore di geni. 
  • Anomalie genetiche: i geni di solito determinano le caratteristiche del bambino. Pertanto, il cambiamento nei geni o nelle mutazioni può alterare le caratteristiche del bambino. 
  • Variazione del numero standard di cromosomi: la perdita di un singolo cromosoma o l'avere cromosomi extra si traduce in neurologico pediatrico.
  • Disordini metabolici (processi chimici che avvengono nel corpo). Ciò provoca danni duraturi se non rilevati in tempo.
  • Malformazione congenita dovuta a complicanze di geni, fattori comportamentali e ambientali.

D'altra parte, i disturbi neurologici acquisiti sono causati da diversi fattori, tra cui;

  • Disturbi del sistema immunitario: alcuni disturbi immunitari, tra cui l'encefalite autoimmune, possono portare a problemi emotivi, convulsioni e movimenti anormali del corpo. 
  • Infezioni postnatali come meningite ed encefalite (infiammazione del cervello)
  • Lesione cerebrale traumatica (include lesioni a ferita aperta, lesioni alla testa chiuse e lesioni da schiacciamento)
  • Lesioni del midollo spinale: causate da incidenti, cadute o lesioni sportive. L'entità del danno di solito dipende dalla parte interessata del cervello.
  • Neoplasia (massa anomala dei tumori che producono tessuti)
  • Esposizione alle tossine durante l'infanzia

 

Quali sono i disturbi neurologici pediatrici comuni?

Child neurology

La neurologia infantile è lo studio di malattie e disturbi del midollo spinale, del cervello, del sistema nervoso periferico (PNS), del sistema nervoso autonomo (ANS), dei muscoli e dei vasi sanguigni nei bambini e negli adolescenti.

I disturbi neurologici pediatrici sono condizioni di salute che derivano da malfunzionamenti di qualsiasi sezione del cervello o del sistema nervoso. Questi malfunzionamenti spesso provocano problemi fisici o psicologici, nonché alcuni sintomi nei bambini.

Un neurologo pediatrico ha le competenze e le abilità particolari per lo screening, la diagnosi e il trattamento dei bambini con problemi al sistema nervoso. I neurologi pediatrici trattano una vasta gamma di disturbi, da problemi relativamente semplici come emicranie o paralisi cerebrale a condizioni più difficili e insolite come malattie metaboliche o disturbi neurodegenerativi.

I disturbi neurologici possono variare da un bambino all'altro. Alcune condizioni sono lievi, mentre altre possono essere complesse e rare. Generalmente, i tipi comuni di disturbi neurologici che colpiscono i bambini includono; 

Problemi muscolari che possono causare debolezza del corpo:

La distrofia muscolare (MD) è un insieme di malattie che colpiscono i muscoli volontari, in particolare quelli dei fianchi e delle spalle. MD può colpire chiunque a qualsiasi età. La distrofia muscolare di Duchenne è il tipo più diffuso osservato nei giovani, che colpisce circa 1 su 3.500 ragazzi a livello globale.

La MD è causata da un malfunzionamento dei geni coinvolti nella produzione di proteine necessarie per una funzione muscolare ottimale. Quando le difficoltà proteiche emergono a causa di un gene difettoso, le fibre muscolari non funzionano correttamente. I muscoli si indeboliscono gradualmente fino al punto che i pazienti sviluppano sintomi. La proteina compromessa influenza la velocità con cui la malattia avanza e se si verificano o meno problemi con il cuore o la respirazione.

Duchenne MD è ora l'unico tipo di MD con dati di studio che indicano che il trattamento può essere utile. Gli steroidi, comunemente noti come glucocorticoidi o corticosteroidi, sono gli unici farmaci che hanno dimostrato di ridurre la diminuzione della forza muscolare e della funzione motoria nei pazienti DMD.

Nel corso della loro vita, le persone con MD richiedono diversi tipi di cure riabilitative. La maggior parte di questo trattamento sarà fornita da fisioterapisti e terapisti occupazionali, anche se altri professionisti, come specialisti della riabilitazione, plantari, fornitori di sedie a rotelle e chirurghi ortopedici, possono essere impegnati.

 

Disturbi comportamentali come l'ADHD:

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) è una malattia comportamentale che colpisce gli esseri umani. Le persone con ADHD possono apparire irrequiete, avere difficoltà a concentrarsi e agire d'impulso. I sintomi dell'ADHD sono spesso osservati in giovane età e possono diventare più evidenti man mano che l'ambiente circostante di un bambino cambia, come l'inizio della scuola.

La maggior parte dei casi viene diagnosticata mentre i bambini hanno meno di 12 anni, tuttavia, può essere diagnosticata più tardi nella vita. A volte l'ADHD non è identificato come un bambino e la persona viene diagnosticata come un adulto.

L'ADHD è di solito meglio trattato con un mix di terapia comportamentale e farmaci. La terapia comportamentale, in particolare la formazione dei genitori, è suggerita come prima linea di trattamento per i bambini in età prescolare (età 4-5) con ADHD prima che venga preso in considerazione il farmaco. Ciò che funziona meglio per il bambino e la famiglia può variare. Un attento monitoraggio, follow-up e modifiche necessarie fanno tutti parte di buoni regimi di trattamento.

 

Tumori cerebrali:

I tumori cerebrali possono essere sia benigni che maligni. Le cellule tumorali non esistono nei tumori benigni. Raramente si ripresentano dopo essere stati completamente eliminati chirurgicamente. Tuttavia, i tumori benigni che non possono essere completamente rimossi possono continuare a svilupparsi e possono richiedere un trattamento come la chemioterapia o le radiazioni. I tumori cerebrali maligni o cancerosi spesso si sviluppano rapidamente, si diffondono al tessuto adiacente e possono ripresentarsi nella terapia successiva.

I tumori cerebrali sono classificati in due tipi: primario e secondario. I tumori cerebrali primari sono tumori che insorgono nel tessuto cerebrale. I più frequenti sono i gliomi, che si sviluppano nella glia del cervello o nel tessuto di supporto. I gliomi sono classificati in tre tipi: astrocitomi, gliomi del tronco cerebrale ed ependimomi.

Medulloblastoma, craniofaringioma, tumori delle cellule germinali, tumori dell'area pineale e tumori del plesso coroideo sono esempi di tumori cerebrali primari che non si sviluppano nel tessuto gliale.

Un tumore cerebrale secondario è un cancro che si sviluppa in un'altra regione del corpo, ma viaggia verso il cervello. Ad esempio, se il cancro del polmone si diffonde al cervello, si riferisce a come un tumore cerebrale secondario causato da carcinoma polmonare metastatico. I tumori cerebrali secondari nei bambini sono rari, rappresentando meno del 5% degli eventi.

 

Disabilità intellettiva:

Quando la capacità di una persona di apprendere a un livello previsto e operare nella vita di tutti i giorni è limitata, questo viene indicato come disabilità intellettiva. I livelli di disabilità intellettiva dei bambini variano ampiamente. I bambini con disabilità intellettive possono avere difficoltà a comunicare i loro desideri e requisiti agli altri, nonché a prendersi cura di se stessi.

Un bambino con un handicap intellettivo può imparare e crescere più lentamente rispetto ad altri giovani della sua età. Un bambino con un handicap intellettivo può impiegare più tempo per imparare a parlare, camminare, vestirsi o mangiare senza assistenza, e possono avere difficoltà a scuola.

 

Idrocefalo:

L'accumulo di liquido nelle cavità (ventricoli) in profondità all'interno del cervello è noto come idrocefalo. Il fluido extra espande i ventricoli ed esercita pressione sul cervello.

Il cervello e la colonna vertebrale sono generalmente immersi nel liquido cerebrospinale, che circola attraverso i ventricoli. Tuttavia, un'eccessiva pressione del liquido cerebrospinale associata all'idrocefalo può danneggiare i tessuti cerebrali e causare una varietà di disturbi della funzione cerebrale.

L'impianto chirurgico di un sistema di drenaggio, noto come shunt, è la terapia più frequente per l'idrocefalo. È costituito da un tubo lungo e flessibile con una valvola che mantiene il fluido cerebrale che scorre nella direzione appropriata e al giusto ritmo.

 

Infezioni cerebrali e infiammazione, compresa la meningite

Una vasta gamma di malattie, tra cui batteri, virus, parassiti e funghi, può infettare il cervello e le sue coperture (meningi). I disturbi sono denominati in modo diverso a seconda di quale area del cervello è interessata.

  • La meningite è l'infiammazione dei tessuti circostanti del cervello (meningi).
  • L'encefalite è un'infiammazione del cervello stesso.
  • L'ascesso cerebrale è la raccolta localizzata di cellule e fluidi infiammatori.

Lo scopo della gestione è quello di rilevare e trattare il problema il prima possibile, a seconda di una varietà di criteri. Ospedalizzazione con antibiotici (se necessario) e farmaci aggiuntivi secondo necessità, a seconda dei problemi presenti. La terapia fisica, occupazionale e logopedica potrebbe essere necessaria in futuro per aiutare il bambino a raggiungere il suo pieno potenziale.

 

Convulsioni ed epilessia:

L'epilessia è una malattia neurologica caratterizzata da convulsioni o convulsioni causate dall'attività aberrante delle cellule cerebrali note come neuroni. Lesioni alla testa, traumi, tumori cerebrali o infezioni come la meningite o l'encefalite possono causare la malattia. L'epilessia può anche essere causata da condizioni che si verificano durante o prima della nascita, come la mancanza di ossigeno nel cervello, sanguinamento nel cervello o vasi sanguigni malformati. Tuttavia, in molte situazioni, la ragione principale rimane poco chiara.

 

Mal:

I mal di testa sono frequenti nei bambini e in genere non sono significativi. I bambini, come gli adulti, possono soffrire di una varietà di mal di testa, tra cui emicranie e mal di testa legati allo stress (tensione). Mal di testa cronico quotidiano può verificarsi anche nei bambini.

Il mal di testa nei bambini potrebbe essere causato da una malattia, quantità eccessive di stress o preoccupazione o leggero trauma cranico in determinate situazioni. È fondamentale monitorare i sintomi del mal di testa del bambino e cercare assistenza medica se il mal di testa peggiora o si verifica frequentemente.

Il mal di testa nei bambini è spesso curabile con antidolorifici da banco (OTC) e comportamenti sani come una normale routine di sonno e alimentazione.

 

Autismo:

I disturbi dello spettro autistico (ASD) sono una categoria di anomalie complicate dello sviluppo neurologico che spesso si manifestano durante i primi tre anni di vita. Gli ASD si distinguono per carenze sociali e linguistiche, nonché interessi o attività ripetuti. I sintomi dell'ASD possono variare da moderati a gravi.

I bambini con problemi di apprendimento e comportamentali possono in genere beneficiare di un trattamento precoce e intenso. I programmi di trattamento devono essere adattati alle esigenze specifiche del bambino. I genitori dovrebbero collaborare con uno specialista o un team di professionisti per sviluppare il miglior programma per i loro figli.

I farmaci possono essere usati per trattare problemi comportamentali come disattenzione o violenza. I farmaci, d'altra parte, dovrebbero sempre essere usati in combinazione con, non in sostituto, della terapia comportamentale.

 

Paralisi cerebrale:

Questo disturbo compromette le capacità motorie di un bambino ed è causato da lesioni cerebrali che si verificano prima o durante la nascita o la prima infanzia. Questa è una delle malattie dello sviluppo neurologico più frequenti nei bambini ed è ulteriormente classificata in diverse categorie in base ai sintomi neurologici.

I bambini con questo disturbo hanno problemi con la coordinazione e movimenti come stare in piedi, camminare, controllare la vescica e l'intestino, mangiare e persino comunicare. La malattia non è progressiva e non si deteriora con l'età. Il disturbo non ha eziologia nota; Tuttavia, si pensa che sia causato durante la gravidanza quando il feto non cresce normalmente o subisce lesioni cerebrali. Sebbene questo problema non possa essere curato, i farmaci e le terapie possono aiutare a migliorarlo.

L'identificazione precoce di ogni condizione è fondamentale per prevenire conseguenze successive. I genitori devono prestare attenzione a qualsiasi strano sintomo che il loro bambino mostra e prendere sul serio le preoccupazioni del bambino in ogni momento. Consultare un medico in caso di dubbio è sempre una buona idea. Sii sempre diretto e onesto con il tuo esperto, poiché il loro scopo è quello di collaborare con te per soddisfare le esigenze di tuo figlio.

 

Quali sono i sintomi dei disturbi neurologici infantili?

symptoms of child neurologic disorders

I disturbi neurologici infantili possono causare ritardi nello sviluppo e nella normale funzionalità. Pertanto, la diagnosi precoce e la diagnosi aumentano le possibilità di determinare la causa e somministrare il trattamento. Limita anche la possibilità di sperimentare complicazioni in futuro. 

Alcuni dei segni e sintomi a cui prestare attenzione nel vostro bambino includono; 

  • Fatica 
  • Mal 
  • Febbre inspiegabile
  • Visione sfocata
  • Cambiamenti di equilibrio o di coordinazione
  • Movimento limitato delle braccia o delle gambe
  • Tremore improvviso
  • Intorpidimento o formicolio alle gambe o alle braccia

 

Test e procedure dei disturbi neurologici pediatrici

Tests of pediatric neurological disorders

Per diagnosticare con precisione le condizioni neurologiche infantili, il neurologo pediatrico inizia osservando i sintomi. Lui / lei conduce anche test fisici ed esami durante la valutazione della storia medica del bambino. 

A volte, possono essere necessari ulteriori test e procedure, soprattutto se la situazione del bambino è un po 'complessa. Alcune di queste procedure includono; 

  • Risonanza magnetica (MRI)

Questo è un tipo di test di imaging che viene utilizzato per scattare immagini del cervello o della colonna vertebrale. È anche usato per verificare la presenza di segni e sintomi di ictus, tumori cerebrali, infezioni e altre condizioni neurologiche che colpiscono i bambini. 

  • Tomografia computerizzata (TC) 

Ciò comporta una combinazione di apparecchiature a raggi X e un computer per catturare e visualizzare immagini degli organi interni da diverse angolazioni. I neurologi pediatrici optano per questo metodo per visualizzare e verificare la presenza di anomalie nel sistema interno del bambino. 

  • Elettroencefalogramma (EEG): 

Si tratta di un test sicuro, indolore e non invasivo utilizzato per misurare i segnali cerebrali attraverso gli speciali sensori posizionati sulla punta. Aiutano anche a determinare la causa principale di convulsioni e altri disturbi neurologici nei bambini. 

  • Scansioni di tomografia ad emissione di positroni (PET)

Questa è una forma di test di imaging medico nucleare utilizzato per analizzare i tessuti del corpo. Viene anche usato per determinare le condizioni neurologiche monitorando il flusso sanguigno, l'ossigeno e il metabolismo. Inoltre, la PET è utile per monitorare i progressi di alcuni farmaci somministrati. 

  • Esami del sangue

A volte, il neurologo pediatrico può chiedere un campione di sangue dal bambino. Questo è principalmente per i test per i cambiamenti elettrolitici, segni e sintomi di infezioni e altri test complessi come l'analisi genetica di alcuni disturbi. 

  • Puntura lombare o prelievo spinale

Questo test prevede l'inserimento di piccoli aghi nel midollo spinale o nella parte bassa della schiena per estrarre campioni del liquido spinale che circonda la colonna vertebrale e il cervello. È anche usato per testare e verificare la presenza di segni e sintomi di infezioni e infiammazioni. 

  • Test neuropsicologici 

Questo viene fatto per controllare e confrontare la struttura e la funzionalità del cervello. Viene anche usato per determinare come questi si riferiscono a vari processi psicologici e comportamentali. Le informazioni acquisite sono utili anche durante la terapia cognitivo-comportamentale.

 

Trattamento dei disturbi neurologici pediatrici

Treatment of pediatric neurological disorders

I disturbi neurologici pediatrici sono complessi e talvolta i sintomi tendono a sovrapporsi; quindi può essere facilmente frainteso. Per evitare ciò, i neurologi pediatrici utilizzano apparecchiature diagnostiche all'avanguardia per immagini chiare e risultati dei test.

Inoltre, l'obiettivo del trattamento di un bambino con disturbi neurologici è quello di alleviare i sintomi utilizzando opzioni di trattamento invasive. Il neurologo pediatrico consiglierà anche il genitore del bambino sul miglior piano di trattamento. Questo si basa sull'esatta condizione neurologica e sulla causa.

Le procedure di trattamento comuni includono:

  • Trattamento in utero 

Questa è una chirurgia fetale che comporta il trattamento di disabilità congenite su un nascituro nell'utero. Questo trattamento mira a migliorare i risultati a lungo termine di un bambino con disabilità congenite speciali. Tali difetti tendono a peggiorare man mano che il bambino cresce; Quindi la procedura chirurgica fetale è la migliore opzione di trattamento. 

  • Ipotermia totale del corpo

Questo trattamento comporta la riduzione della temperatura corporea del bambino per un breve periodo immediatamente dopo il parto. Questo aiuta a rallentare alcune complicazioni causate da lesioni neurologiche da progredire. 

  • Video elettroencefalografia (EEG)

L'EEG comporta la misurazione e la registrazione dell'attività elettrica nel cervello del bambino a scopo diagnostico. Consente inoltre ai neurologi di monitorare attentamente le attività e le reazioni del bambino durante le convulsioni. Nel complesso, l'intera procedura è indolore e richiede solo poche ore o giorni per essere completata. Per lo più, la durata dipende da ciò che i neurologi intendono raccogliere. 

  • Radiologia 

Ciò comporta l'uso di imaging medico per trattare determinate condizioni cerebrali nei bambini. La radiologia include anche l'uso di apparecchiature come la tomografia computerizzata portatile, la risonanza magnetica e l'encefalografia al posto letto. 

  • Fisioterapia 

La terapia fisica è un'alternativa di trattamento per i bambini con disturbi neurologici che viene fornito con sintomi come difficoltà di coordinazione e debolezza muscolare. La terapia fisica può anche essere utile per un bambino che ha subito un'operazione chirurgica. 

  • Cambiamenti nello stile di vita

Alcuni tipi di disturbi neurologici possono essere trattati regolando la dieta del bambino. Ad esempio, i sintomi di particolari disturbi possono essere alleviati riducendo al minimo i carboidrati e aumentando il consumo di proteine e grassi.

 

Conclusione

Pediatric neurology

La neurologia pediatrica riguarda la soluzione medicinale dei disturbi che colpiscono il cervello e il sistema nervoso dei bambini. I bambini sono soggetti a vari disturbi che vanno dalle disabilità congenite alle carenze acquisite. Ciò può alterare la crescita e lo sviluppo complessivo del bambino. Come tale, la neurologia pediatrica è un campo significativo che si concentra sul benessere del bambino.

Inoltre, CloudHospital è una piattaforma medica dedicata all'offerta di servizi di trattamento neurologico pediatrico. Consiste dei migliori neurologi pediatrici in grado di gestire vari tipi di disturbi neurologici. Offrono anche una vasta gamma di trattamenti fisici e servizi di terapia.