Trapianto di midollo osseo

Un trapianto di midollo osseo è un trattamento che sostituisce il midollo osseo malato o danneggiato con cellule staminali sane di produzione di sangue. Un trapianto di midollo osseo è anche noto come trapianto di cellule staminali. 

Il midollo osseo si riferisce ai tessuti spugnosi e molli in alcune ossa, come quelli delle cosce e dei fianchi. Un trapianto per sostituire le cellule danneggiate con quelle sane, probabilmente da un donatore, è benefico per le persone con alcune malattie legate al sangue. Ad esempio, i trapianti di midollo osseo possono salvare la vita di una persona se hanno il linfoma o la leucemia o se le loro cellule del sangue sono state distrutte dal trattamento del cancro.

 

Tipi di trapianto di midollo osseo

Un trapianto di midollo osseo può essere diviso in due categorie. Il motivo alla base del tuo bisogno determinerà la forma di trapianto a cui ti sottoponi. 

  • Trapianti autologhi

Questo è un tipo di trapianto che utilizza le cellule staminali del paziente. Di solito comporta l'estrazione delle cellule prima di iniziare una terapia dannosa per le cellule come la chemioterapia e il trattamento con radiazioni. Le cellule del paziente vengono restituite al corpo una volta completato il trattamento.

Il trapianto autologo non è frequentemente disponibile e può essere utilizzato solo quando il midollo osseo è in buona forma. Tuttavia, riduce la possibilità di alcuni problemi importanti, come GVHD.

  • Trapianto allogenico

Il trapianto allogenico utilizza le cellule staminali ottenute dal donatore. È necessaria una stretta corrispondenza genetica tra il donatore e il ricevente. Un parente adatto è spesso l'opzione migliore, ma un registro dei donatori può anche aiutarti a trovare corrispondenze genetiche. 

Se hai un disturbo che ha danneggiato le cellule del midollo osseo, avrai bisogno di un trapianto allogenico. Tuttavia, hanno un alto rischio di problemi, incluso GVHD. Avrai sicuramente bisogno di assumere farmaci per frenare il sistema immunitario, in modo che il corpo non reagisca e attacchi le nuove cellule. Potresti diventare suscettibile alla malattia come risultato di questo. Un tasso di successo del trapianto di midollo osseo allogenico è determinato da quanto bene le cellule del donatore corrispondono alle proprie.

 

Perché viene eseguito il trapianto di midollo osseo?

Un trapianto di midollo osseo è solitamente raccomandato se il midollo osseo di una persona non è abbastanza sano per funzionare normalmente. Ciò potrebbe verificarsi a causa di malattie a lungo termine, infezioni e trattamenti contro il cancro. 

I seguenti sono alcuni dei motivi comuni per eseguire un trapianto di midollo osseo: 

  • Anemia aplastica; Questa è una condizione in cui il midollo osseo cessa di produrre nuove cellule del sangue.
  • Tumori maligni che attaccano il midollo osseo, tra cui linfoma, leucemia e mieloma multiplo
  • Neutropenia congenita, una condizione genetica che porta a infezioni ricorrenti.
  • Danni al midollo osseo a seguito di un trapianto di chemioterapia
  • La condizione genetica del sangue anemia falciforme che crea globuli rossi malformati.
  • Talassemia, una malattia ereditaria del sangue in cui il corpo produce un tipo aberrante di emoglobina. Questo è un componente essenziale dei globuli rossi.

 

Come prepararsi per un trapianto di midollo osseo?

Bone marrow transplant

Il medico condurrà alcuni test per valutare la forma ottimale della procedura prima di eseguire un trapianto di midollo osseo. Se necessario, possono anche cercare un donatore adatto per il trapianto di midollo osseo. Ma se le cellule del paziente devono essere utilizzate, il medico otterrà le cellule in anticipo e le conserverà correttamente in un congelatore fino al giorno previsto. 

Successivamente, il paziente riceverà un trattamento aggiuntivo, che potrebbe includere radioterapia, chemioterapia o talvolta una combinazione. Queste modalità di trattamento aiutano a uccidere le cellule del midollo osseo e le cellule cancerose. Inoltre, la chemioterapia e le radiazioni frenano il sistema immunitario del corpo. Questo aiuta ad evitare un rigetto del trapianto di midollo osseo. 

Il paziente potrebbe dover rimanere in ospedale per una o due settimane mentre si prepara per il trapianto. Un esperto sanitario impianterà un piccolo tubo in una delle principali vene del paziente durante questo periodo.

Il paziente riceverà anche alcuni farmaci attraverso il tubo che elimina eventuali cellule staminali anomale presenti. Può anche innescare il sistema immunitario per fermare il rigetto delle nuove cellule trapiantate sane. 

È una buona iniziativa prendere le seguenti disposizioni prima di andare in ospedale:

  • Prendere congedo dal lavoro o dalla scuola per tali motivi medici
  • Fornire le cure necessarie se ci sono bambini o animali domestici da accudire
  • Trasporto da e per l'ospedale
  • Abbigliamento e altri elementi essenziali
  • Se necessario, trova un familiare che rimarrà con te mentre sei in ospedale 

 

Come viene eseguito un trapianto di midollo osseo?

In genere, un trapianto di midollo osseo non è una procedura chirurgica. È paragonabile a ricevere una trasfusione di sangue. Se il trapianto prevede l'uso di cellule staminali del donatore, saranno ottenute prima della procedura. Se le cellule del paziente devono essere utilizzate nel trapianto, la struttura medica conserverà le cellule.

Il trapianto viene solitamente eseguito in una serie di procedure per alcuni giorni. Questo metodo di sfalsamento dell'ingresso cellulare offre loro la più alta opportunità di fondersi con il corpo. 

Il medico può utilizzare il tubo per infondere liquidi come sostanze nutritive, sangue e farmaci per aiutare a combattere le infezioni o promuovere la crescita del midollo osseo. La combinazione esatta è determinata dalla reazione del corpo al trattamento.

L'operazione indebolirà temporaneamente il sistema immunitario del paziente, lasciandolo vulnerabile alle infezioni. Per aiutare a limitare questo pericolo di infezione, la maggior parte delle strutture mediche mantiene un'area separata e isolata per le persone sottoposte a trapianto di midollo osseo.

 

Recupero del trapianto di midollo osseo

La compatibilità genetica del donatore e del ricevente è fondamentale per il successo e il recupero di un trapianto di midollo osseo. Tuttavia, trovare una corrispondenza adatta tra i donatori non imparentati disponibili potrebbe essere difficile a volte. 

L'attecchimento sarà controllato regolarmente. Di solito ci vogliono tra 10 e 28 giorni per completare dopo il primo trapianto. Un aumento del numero di globuli bianchi è il primo indicatore di attecchimento. Ciò indica che il trapianto sta producendo nuove cellule del sangue. 

Un trapianto di midollo osseo di solito richiede tre mesi per riprendersi. Potrebbe, tuttavia, richiedere fino a un anno per recuperare completamente. Alcuni dei fattori che possono influenzare il recupero includono;

  • La condizione di salute di base
  • Chemioterapia 
  • Radioterapia 
  • Una partita di donatori
  • L'area in cui avverrà il trapianto

C'è la possibilità che alcuni degli effetti collaterali che avrai dopo il trapianto dureranno per tutta la vita.

Farmaci:

Il medico può raccomandare alcuni farmaci per aiutare a evitare la malattia del trapianto contro l'ospite e ridurre al minimo la reattività del sistema immunitario (farmaci immunosoppressori). Questo di solito è se il trapianto di midollo osseo utilizza cellule staminali ottenute dal donatore (trapianto allogenico).

Generalmente ci vuole del tempo prima che il sistema immunitario si riprenda dopo un trapianto. Pertanto, i farmaci per aiutare a prevenire le infezioni possono essere necessari per voi in questo periodo. 

 

Risultati del trapianto di midollo osseo

I medici possono trattare alcune condizioni di salute utilizzando un trapianto di midollo osseo, dove altri possono andare in remissione. Un obiettivo di trapianto di midollo osseo varia a seconda della situazione. Tuttavia, comunemente comportano il controllo o il trattamento della malattia, prolungando la vita e migliorando la qualità generale della vita.

Alcuni pazienti sono in grado di completare la loro procedura di trapianto di midollo osseo con poche difficoltà ed effetti collaterali. D'altra parte, altri affrontano una varietà di sfide, sia a breve che a lungo termine. La gravità degli effetti avversi e il successo del trapianto variano da un paziente all'altro. A volte è difficile prevedere prima della procedura.

 

Rischi del trapianto di midollo osseo

Risks of Bone Marrow Transplant

Il trapianto di midollo osseo è generalmente una procedura di trattamento importante. A causa di ciò, esiste un rischio significativo di problemi che possono verificarsi sia durante che dopo la procedura. La possibilità che si verifichino complicazioni è determinata da una serie di fattori, come ad esempio;

  • L'età del paziente 
  • Salute e benessere generale
  • Il modulo per il trapianto
  • Il motivo alla base del trattamento 

I seguenti sono alcuni dei problemi più diffusi e gli effetti collaterali del trapianto di midollo osseo:

  • Infezioni
  • Nausea e vomito, o una combinazione dei due
  • Diarrea 
  • Mucosite, una condizione che provoca infiammazione e dolore alla bocca, alla gola e allo stomaco.
  • Fallimento dell'innesto che si verifica quando le cellule che sono state trapiantate non riescono a creare nuove cellule del sangue.
  • Anemia 
  • Inizio precoce della menopausa
  • Sterilità
  • Cataratta 
  • Danni all'organo
  • Malattia del trapianto contro l'ospite, una condizione in cui le cellule del donatore attaccano il corpo del ricevente
  • Sanguinamento all'interno dei polmoni, del cervello o di altri organi.
  • A volte, le complicazioni del trapianto di midollo osseo portano alla morte. 

Il paziente che subisce un trapianto di midollo osseo potrebbe anche avere i soliti effetti collaterali che vengono con qualsiasi trattamento medico. Esse comprendono:

  • Problemi respiratori
  • Riduzione della pressione sanguigna
  • Mal 
  • Dolore 
  • Febbre e brividi 

 

Conclusione 

Un trapianto di midollo osseo è una delle principali procedure di trattamento medico che richiedono un'ampia pianificazione. Ciò comporta decidere la migliore forma di trapianto, individuare un donatore ove necessario e prepararsi per un soggiorno prolungato in ospedale.

Il tempo necessario al corpo per riprendersi da un trapianto dipende completamente da una serie di fattori. Possono includere l'età del paziente, la salute generale e lo scopo del trapianto.